Significato e interpretazione dei sogni: cosa accade mentre dormiamo?

L’interpretazione dei sogni assume diversi significati a seconda di differenti contesti storici e, ad esempio, gli antichi greci ritenevano che il significato di un sogno fosse correlato a qualche premonizione promossa da differenti divinità. Un’idea probabilmente utopistica, che non trova riscontro nella scienza moderna. Sigmund Freud, padre della psicoanalisi e autore del libro dei sogni “Die Traumdeutung”, cercò di individuare i possibili significati psicologici, inconsci e nascosti connessi ai sogni; secondo l’autore, ogni sogno rappresenta una forma di pensiero che trova origine durante il sonno, con lo scopo di soddisfare i nostri desideri più intimi.

Sogni manifesti e sogni latenti

In merito al sogno, è importante considerare due aspetti: può essere manifesto, ossia quando ricordiamo ciò che abbiamo sognato, anche se non minuziosamente, oppure latente, con associazione di idee e pensieri dotati di significato.

Le fasi dei sogni

Quando si parla di sogni, vi sono due fasi significative da tenere in considerazione: la prima riguarda l’immagine onirica, ossia un insieme di pensieri che creano il sogno stesso e che da astratti divengono rappresentativi, la seconda concerne la censura, uno step che trasformerà il sogno in qualcosa di non familiare, deformando pulsioni e desideri considerati inaccettabili dal nostro conscio.

L’interpretazione dei sogni

L’interpretazione dei sogni ha influenzato notevolmente gli studi psicoanalitici relativi alla vita psichica inconscia, pertanto potrebbe essere utile cercare di capire quale significato possano avere determinati tipi di sogni e le differenti teorie interpretative ad esse associate.

Secondo il modello di interpretazione dei sogni proposto da Freud, questi ultimi sembrerebbero essere costituiti da contenuti nascosti espressi attraverso determinati simboli con lo scopo di svelare messaggi da parte dell’inconscio; messaggi che, secondo Freud, autore del libro dei sogni, potrebbero rappresentare desideri proibiti e latenti inerenti alla sfera sessuale, quindi considerati internamente non accettabili, rispecchiando il vero e proprio significato dei sogni. Secondo questa teoria, quindi, l’interpretazione dei sogni sembrerebbe essere correlata a desideri inconsci che non possiamo accettare nella vita reale.

Carl Gustav Jung, psicoanalista, sembrò accogliere le proposte di Freud riguardo il significato dei sogni, ma con il passare del tempo e a seguito di ulteriori studi, si discostò completamente da tali enunciati. Dal punto di vista di Jung, infatti, i desideri nascosti, considerati inaccettabili, avrebbero un valore più articolato e difficile, non esclusivamente correlato alla coscienza e alla volontà di chi sogna. Jung sostenne che l’inconscio, attraverso il sogno, manifesti direttamente la volontà di ricordare quel tipo di oggetto o quel tipo di persona, focalizzandosi quindi non sul “cosa causa questo sogno”, ma sul “perché ho sognato questo?”.

In ogni caso, l’interpretazione dei sogni dovrebbe essere fatta in maniera diretta, specifica, con un terapeuta psicoanalitico che possa seguire l’individuo in ogni suo passo e percorso: solo così sarà possibile comprendere in modo più completo e personale il significato dei sogni. Tuttavia, vi sono alcune simbologie che potrebbero sia essere considerate generiche e rappresentative dell’animo umano, che aiutare il sognatore a scoprire alcuni aspetti del proprio Sé probabilmente trascurati nella vita di tutti i giorni.

Tra le differenti teorie elaborate, sembrerebbe essere particolarmente diffusa quella relativa al fatto che i sogni possano raffigurare situazioni di vita reale dove la persona potrebbe sentirsi bloccata: in questo contesto, il sogno potrebbe essere impiegato come strumento utile al sognatore per trovare una soluzione a determinate problematicità. I sogni, inoltre, potrebbero aiutare a regolare le nostre emozioni e a manifestare bisogni che, nella vita quotidiana, fatichiamo a presentare. In sintesi, è possibile sostenere che i sogni rappresentano la parte più profonda e nascosta di ognuno di noi: possono riguardare aspetti che desideriamo nascondere, reprimere e cancellare, ma allo stesso tempo che vorremmo manifestare, risolvere, affrontare. I

l significato dei sogni è soggettivo, pertanto spetterà a ognuno di noi saper interpretare al meglio ciò che si è sognato ed è quindi possibile notare come vi siano numerosi collegamenti possibili a seconda del sogno e a seconda del sognatore: compete solamente a noi cercare di capire quale significato si addice di più alla nostra personalità e al nostro vero essere. 

 

X